Immagine 04 Cuori Evasioni dentro e fuori la mia cucina Immagine 04 Cuori

lunedì 21 novembre 2016

Filetti di Triglia fritti nel Mais e Insalata Siciliana di Arance, Finocchi e Olive

... fritti nel Mais, sì, perché questa infarinatura conferisce maggiore croccantezza alla frittura in questione. Questa ricetta l'ha realizzata mio marito, in quanto lo specialista del pesce è lui, anche se recentemente sto cercando di cimentarmi anche io. E' molto semplice, ma la difficoltà sta nella pazienza di sfilettare tutte le triglie. L'importante è munirsi di un buon coltello da sfiletto per il pesce, con lama flessibile. Se ne trovano anche di economici, ma ugualmente validi, nei negozi di coltelleria.
E' un piatto sfizioso e accattivante, che strizza l'occhio anche a chi, come me, non è particolarmente appassionato del genere ittico. Però, devo dire che se il pesce è freschissimo e cucinato bene, poi lo apprezzo anche io.

frittura di triglie nella farina di polenta
Filetti di Triglia fritti nel Mais

Filetti di triglia fritti nel Mais  

Ingredienti (come portata unica per 4 persone):

  • 1 kg di Triglie
  • 250 g di Farina di Mais fioretto (quella più sottile)
  • Q.b. di Olio di semi di arachide
  • Sale

Triglie di fango freschissime
Triglie freschissime

Procedimento:
  • Privare le triglie delle leggere squame di cui possono essere rivestite. Sciacquarle velocemente sotto l'acqua corrente. Con le forbici tagliare le pinne dorsali, laterali e ventrali. Praticare un taglio sulla pancia in modo da poter estrarre le interiora. Rilavarle e asciugarle con carta da cucina, per poter avere poi, una presa migliore. Ora siamo pronti per sfilettare. Ci sono vari modi per farlo. La cosa più importante è munirsi di un coltello da sfiletto per il pesce, ben affilato e con la lama flessibile, tipo questo qui sotto (ne esistono anche di economici che fanno bene il loro dovere. Io l'ho acquistato in un negozio di coltelleria della mia città).


  •  Tra i diversi metodi abbiamo adottato questo: inserire il coltello sotto la branchia e, tenendolo il più possibile aderente alla lisca, andare fino alla coda, ottenendo così il primo filetto. Girare il pesce e ripetere l'operazione sull'altro lato. Purtroppo la triglia è un pesce abbastanza spinoso, quindi  passare i filetti col dito per individuare le spine rimaste e levarle, magari con l'aiuto dell'apposita pinzetta da pesce. Rilavare brevemente e riasciugare.

Filetti di Triglia fritti nella farina di polenta
Filetti di Triglia 


        Qui c'è un breve video esplicativo di quanto spiegato sopra:




  • Passare i filetti nella farina di mais, farli saltare su una griglietta fitta per fargli perdere l'eccesso e immergerli in olio ben caldo, muovendoli durante la cottura, fino a che non risultano dorati e croccanti.
  • Farli scolare sulla griglietta da frittura e adagiarli su carta assorbente. Salare e servire immediatamente.

frittura di triglie nella farina di polenta
Filetti di Triglia fritti nel mais


Le ho abbinate all'Insalata Siciliana di Arance, Finocchi,  e Olive nere del mio giardino messe sott'olio da noi  (QUI) , condita con sale, pepe nero e Olio extra vergine Dop dei monti Iblei, profumatissimo e corposo.

Insalata Siciliana
Insalata Siciliana di Arance, Finocchi,  e  Olive nere    (QUI)


Immagine 04 Cuori  Alla prossima "Evasione"... non so se dolce o salata!   Immagine 04 Cuori


  Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca qui: "Dolci" Evasioni e spunta la voce "Mi piace"  Grazie!


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...