Immagine 04 Cuori Evasioni dentro e fuori la mia cucina Immagine 04 Cuori

venerdì 11 dicembre 2015

Risotto alla zucca, timo e profumo d'alloro

E non c'è due senza tre!


Con la zucca che mi hanno regalato, oltre ai Ravioli dentro e fuori di zucca  e al Plumcake bigusto alla zucca e cioccolato con crosta croccante, ho fatto per ben due volte questo Risotto alla zucca e timo, che si è rivelato molto buono e per niente dolciastro o stucchevole come credevo! Ma giuro che, per quest'anno, è l'ultima ricetta con la zucca che vi propongo! Del resto, ho dovuto rimediare al fatto di non averla mai usata fino ad ora!!!

Risotto alla zucca, timo e profumo d'alloro



Risotto alla zucca, timo e profumo d'alloro

Ingredienti:
  • 200 gr di riso da risotto (io, il Carnaroli)
  • 200 gr di zucca già pulita
  • 2 spicchi di aglio
  • 1/2 cipolla bianca o dorata
  • olio extra-vergine di oliva
  • una decina di rametti di timo
  • lt. 1,5 di brodo vegetale 
  • 1 foglia d'alloro
  • paprika forte
  • uno spruzzo di brandy
  • 1 bicchierino di vino bianco
  • sale e pepe
  • parmigiano grattugiato
  • burro

Procedimento:
  • Preparare il brodo vegetale facendo bollire nell'acqua un gambo di sedano. una carota, una cipolla, uno spicchio d'aglio, qualche gambo di prezzemolo, qualche pomodoro secco e una foglia d'alloro. Salare con sale grosso. Far andare per mezz'ora.
  • Tostare il riso con un goccio d'olio in un tegame basso e largo finchè non diventa  traslucido e bello caldo (toccandolo con le dita deve scottare); occorreranno pochi minuti (att.ne! la tostatura è un passaggio molto importante nella preparazione dei risotti)

Tostatura del riso

  • In un altro tegame basso e largo soffriggere, in un po' di olio, la cipolla tritata sottile insieme ad uno spicchio d'aglio, poi aggiungere la zucca a dadini e farla rosolare un paio di minuti, dopodiché sfumare col brandy e il vino bianco. Ora salare, poi pepare  in abbondanza, aggiungere le foglioline del timo e, se serve, anche un goccio d'acqua; far cuocere finché la zucca non risulta leggermente ammorbidita, ma ancora al dente.


  • Versare il riso tostato dentro il tegame della zucca e cominciare a bagnare  con uno o due mestoli di brodo alla volta, a mano a mano che il riso lo assorbe, mescolando continuamente. Continuare ad aggiungere brodo fino a quando il riso avrà raggiunto una cottura leggermente al dente, e una consistenza cremosa; aggiustare di sale se occorre, quindi mantecare a fuoco spento alternando fiocchetti di burro freddo con parmigiano grattugiato, agitando e mescolando velocemente il tegame, in modo da favorire l'emulsione che darà luogo alla tipica cremina dei risotti. 

Mantecatura

  •  Dare un'ultima pepata e servire in piatti caldi.

Risotto alla zucca, timo e profumo d'alloro


Immagine 04 Cuori  Alla prossima "Evasione"... dolce o salata...chissà!   Immagine 04 Cuori

  Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca qui: "Dolci" Evasioni e spunta la voce "Mi piace"  Grazie!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...