Immagine 04 Cuori Evasioni dentro e fuori la mia cucina Immagine 04 Cuori

lunedì 2 febbraio 2015

Passatelli in brodo Romagnoli

La Tradizione in purezza




Questo è un piatto veramente tradizionale della cucina romagnola; non manca mai nelle nostre cucine in inverno. Nato come recupero del pane avanzato è diventato veramente una delle ricette più buone. La loro caratteristica è proprio quel leggero profumo del limone e della noce moscata.
Ora vanno tanto anche asciutti (con l'aggiunta di un poco di farina nell'impasto) conditi con svariati sughi.

Ingredienti:
  • 200 gr di pangrattato fine (qui in Romagna, si vende proprio il pangrattato per i passatelli; se si vuole grattugiare il proprio pane avanzato, bisogna usare il cosiddetto pane comune del tipo alberghiero, mantovane, ecc.,che dà un grattugiato molto sottile.  I Pani con la crosta consistente come il toscano, il pugliese, ecc. non vanno bene, perchè non legano l'impasto e il passatello si scioglie nel brodo).
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 3 o 4 uova
  • poca buccia di limone grattugiata
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di sale

In una terrina impastare  tutti gli ingredienti fino ad avere un panetto consistente, ma non troppo duro (altrimenti l'impasto non passerà dal ferro, o ci vorrà Hulk che lo faccia per voi); nel caso aggiungerci ancora un po 'di uovo sbattuto, ma non acqua. L'impasto si può fare agevolmente anche nel mixer con le lame o in planetaria con la foglia. Non preoccupatevi se tende un po' a sbriciolasi, L'importante è che ricompattandolo con le mani stia insieme. Si presenta così:


Altra avvertenza è quella di non insistere troppo con l'impastamento, altrimenti i passatelli avranno una consistenza troppo compatta e meno piacevole al palato.
Le nonne usavano questo strumento:


che funzionava strusciandolo sull'impasto così:


Ormai però è caduto in disuso in favore del più pratico schiacciapatate coi fori grandi.

Mettere l'impasto un po 'alla volta nell'attrezzo e schiacciare fino una lunghezza a piacere (di solito 4-5 cm.), Tagliate con un coltello e appoggiare i passatelli su un vassoio. E 'possibile anche congelarli da crudi per un futuro utilizzo, gettandoli nel brodo bollente ancora da congelati.

Questa è la mia produzione di oggi:




Buttarli nel brodo in ebollizione e cuocere 1 minuto dalla ripresa del bollore.
Mettere nei piatti.


Completare a piacere con una spolverata di parmigiano o grana.

Mi hanno pubblicato questa ricetta anche qui: Posta la Ricetta.tv 

andatela a votare cliccando "Mi Piace", sotto il titolo. Thank You!!!

Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca su: "Mi piace"  Grazie!


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...