Immagine 04 Cuori Evasioni dentro e fuori la mia cucina Immagine 04 Cuori

lunedì 26 gennaio 2015

Waffel o Gauffre

waffles, waffel, o gaufres
waffles, waffel, o gaufres
Approfittando di un'offerta presso un noto supermercato, oggi ho acquistato la "gauffriera" qui sotto e ho voluto subito metterla alla prova, facendo i gauffre qui sopra

waffles, waffel, o gaufres

La cucina si è subito riempita del profumo che si respira nelle fiere in prossimità dei chioschetti che li vendono e i miei figli hanno apprezzato molto. Sono buoni caldi, appena fatti, ma inaspettatamente anche freddi. Io li ho irrorati con salsa al caramello fatta da me e zucchero a velo.

Ho utilizzato una ricetta base come primo esperimento (di Csaba dalla Zorza) che ha funzionato.

Ingredienti:

2 uova
80 gr. zucchero
aroma a piacere (io buccia di limone grattugiata)
60 gr. burro fuso
180 gr. di farina
1/2 cucchiai
no di lievito vanigliato
185 ml. latte

Preparazione: 

In una terrina lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro fuso, l'aroma scelto, poi il latte e la farina setacciata col lievito alternandoli tra di loro ed ottenendo una pastella alla quale amalgamare gli albumi montati a neve morbida con qualche goccia di limone. Si otterrà un composto morbido e spumoso. Metterne 2 o 3 cucchiai nella piastra giunta a temperatura e chiudere il coperchio. In due o tre minuti il waffel è cotto. Se non si mangiano subito farli freddare su una gratella per far asciugare il vapore che sprigionano. Si possono servire anche con altre salse alla frutta o al cioccolato o con panna semimontata e poco zuccherata.

Per la salsa al caramello:

In un padellino antiaderente, (preferibilmente con l'interno bianco che permetta di controllare il colore del caramello) mettere 2 cucchiai abbondanti di miele di acacia e scaldarlo, poi aggiungere un cucchiaio di zucchero semolato per volta, mettendo il successivo quando il precedente si è sciolto e continuare così finchè non si è raggiunta la quantità desiderata. Far cuocere fino a che si raggiunge un colore ambrato. A questo punto inserire  poca per volta dell'acqua molto calda, mescolando un po', per decuocere il caramello e fare in modo che freddandosi non si indurisca, ma resti morbido. Non so dire la quantità di acqua, io vado a occhio. Far cuocere ancora 20 o 30".
Finchè è calda resta molto liquida, poi man mano che si raffredda si rapprende e assume  una consistenza sciropposa. Se si rapprende troppo e serve averla più fluida, riscaldare un attimo e se è il caso aggiungere ancora acqua calda.
Questa salsa si può conservare in un barattolo di vetro e utilizzare anche per irrorare gelati, panne cotte, o altri dolci.

waffles, waffel, o gaufres
waffles, waffel, o gaufres

Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle  novità del mio blog. Allora clicca su: "Mi piace"  Grazie!




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...